L'ecocellulare per bambini con genitori ansiosi
Pubblicazione del 19/08/2007




Si vede che le intercettazioni telefoniche hanno generato malsane associazioni di idee, fatto sta che stando alle statistiche anche le scuole materne sono assediate dalle chiamate dei genitori che vogliono accertasi che i pargoli abbiano regolarmente mangiato, non se la siano fatta addosso, non siano stati morsicati da cani, gatti e compagni di sventura o ancora rapiti dai rom o peggio ancora coinvolti in veri o presunti giochi per adulti.

Come tutti affermano (anche se nessuno è ancora riuscito a dimostrarlo in modo convincente), i comuni cellulari emetterebbero radiazioni nocive, forse in misura superiore a quanto consentito; ecco quindi pronto il business che, complice le ansie dei genitori, contribuirà ad allietare le giornate dei bimbi distribuiti tra i vari nidi, kinderheim, spazi gioco al megastore o casa-della-vicina-compiacente.

Sulla carta i numeri darebbero ragione agli ecologisti: l'ecocellulare Kandy ha emissioni inferiori al 30% del massimo consentito dalla severa normativa tedesca, niente metalli pesanti tossici e dallo smaltimento costoso, radio FM e lettore MP3 incorporato.

Per finire, la possibilità di implementare corsi di lingua e "giochini didattici", in modo che le attività dei bambini siano da subito incanalate verso interessi tecnologici, senza distrazioni pericolose quali i vecchi "giochi di una volta", ormai obsoleti perché irrimediabilmente improduttivi di ogni utilità pratica; anzi fuorvianti, perché indurrebbero una inaccettabile perdita di tempo.

Per bocca dell'executive manager della Kandy apprendiamo che il telefonino ha ricevuto il bollino blu cioè quel Blauer Engel che è il contrassegno del ministero tedesco dell'ambiente; il che forse è l'unica nota positiva della faccenda.

(Dodi Casella)


it
Visitatori on line: Visitatori di oggi: Visitatori totali: