Una truffa per lettera
Pubblicazione del 31/07/2006



"Gentile contribuente, ti spetta un rimborso: mandami via fax le tue coordinate bancarie". Se vi arrivasse una lettera scritta con questi toni, apparentemente emessa dall'Agenzia delle Entrate, voi che fareste? Questa rappresenta l'ultima frontiera delle tentate truffe ai danni dei cittadini, utilizzando l'autorevolezza dell'amministrazione finanziaria che, tra le altre cose, si occupa anche di rimborsi.

Credibile dunque, se non fosse perché la carta intestata riporta il vecchio logo dell'Agenzia, firmata da un funzionario che un tempo effettivamente si occupava di rimborsi e di corrispondenza simile, ma anche un linguaggio per fortuna piuttosto approssimativo e anche le modalità di rimborso risultano anomale. Da un controllo l'Agenzia delle Entrate – che ha segnalato il caso alla Polizia - ne ha intercettate due a Verona, ma non è da escludere che ce ne siano altre in giro per l'Italia.

"Gentile Contibuente, il controllo automatico – si legge in una lettera truffa – ha evidenziato che i conteggi relativi ai dati dichiarati sono risultati inesatti, si è riscontrata una eccedenza di versamenti". In conclusione la richiesta: "Le suggeriamo di compilare i dati sottodescritti e inviare urgentemente la presente comunicazione al numero di fax 06 96708536". Numero che effettivamente risulta attivo, ma non appartiene, né è mai appartenuto all'Agenzia delle Entrate.

Per ottenere un rimborso vero suggeriamo ai contribuenti che ritengono di averne diritto di leggere attentamente le modalità di restituzione sul sito dell'Agenzia delle Entrate. C'è la possibilità di farsi accreditare il dovuto direttamente sul conto corrente bancario, o in busta paga attraverso il modello 730. In ogni caso, gli estremi del proprio conto corrente non vanno mai comunicati via fax.

Chiunque sia vittima di un tentativo di raggiro o che comunque ne venga a conoscenza è bene lo segnali alle forze dell'ordine o a un ufficio dell'Agenzia delle Entrate.

La Segretissima s.r.l. - 00184 Roma - Via dell’Olmata, 30
Cavour Termini
Tel. +39 06 48.48.62 - Fax +39 06 4744071
info@segretissima.com www.1922lasegretissima.com


it
Visitatori on line: Visitatori di oggi: Visitatori totali: